Trasmettere il file Comunicazioni IVA

 

Consulta la pagina informativa relativa alle Scadenze per l'invio delle Comunicazioni periodiche IVA.


Generazione, Firma e Trasmissione dei file Comunicazione IVA per gli utenti Intermediari, Società e Persone Fisiche

Di seguito sono disponibili i link alle guide sulle modalità di generazione, firma e trasmissione dei file Dati Fattura, che si applicano a particolari categorie di utenti (intermediari, società e persone fisiche).


TRASMISSIONE

Questa funzionalità, presente nel portale "Fatture & Corrispettivi", consente all'utente l'invio via web del file Comunicazioni periodiche IVA caricando il file dal proprio computer.


Consulta le informazioni relative alla NOMENCLATURA DEI FILE COMUNICAZIONE IVA PERIODICA da trasmettere
[in particolare sono presenti dettagli informativi riguardo:

  • "NOMENCLATURA FILE COMUNICAZIONE IVA PERIODICA" e
  • "FILE COMPRENDENTE DATIFATTURA E COMUNICAZIONE IVA PERIODICA CON PROSPETTO DI LIQUIDAZIONE" (quest'ultimo si può trasmettere solo da questa funzionalità "Comunicazioni periodiche IVA")].

Prima di essere inviato, il file Comunicazioni periodiche IVA deve essere necessariamente firmato, mediante firma qualificata (firma digitale) o "firma Entrate", o sigillato con certificato di firma CA Agenzia delle Entrate ovvero inserito in un file archivio al quale sia apposta, successivamente, una firma qualificata (firma digitale).

Il sigillo viene messo a disposizione nelle "Funzioni di supporto" all'interno della pagina iniziale di Comunicazioni periodiche IVA.


Viene consentito il caricamento di file singoli o di archivio compresso (zip) contenente più file Comunicazioni periodiche IVA.
La firma elettronica qualificata (firma digitale) può essere apposta anche al solo file zip (questa funzione sarà attiva dal 16 maggio 2017) senza quindi essere necessario firmare i singoli file XML in esso contenuti. In caso di firma apposta sia ai file XML che al file ZIP che li contiene, l'autorizzazione alla trasmissione viene verificata sulla firma del singolo file XML.


La dimensione massima del file caricato non dovrà superare i 5 Mb.

Di seguito vengono indicati i passi da seguire per effettuare l'accesso al servizio:



Nell'esempio di Pagina di Benvenuto sopra riportato è visualizzata la sezione Profilo utenza di lavoro, Esercizio delle opzioni e Generazione QR Code; maggiori dettagli informativi sono disponibili nella pagina "Profilo utenza di lavoro".


Selezionare nella pagina di Benvenuto, all'interno della sezione "Dati fatture e Comunicazioni IVA", opportunamente evidenziata, il link "Comunicazioni periodiche IVA" per accedere ai relativi servizi di "Accreditamento", "Trasmissione" e "Funzioni di supporto".



Selezionare il pulsante "Sfoglia" per scegliere il file da inviare al Sistema Ricevente.

N.B.: si precisa che il file caricato non deve superare il limite dimensionale di 5Mb e deve avere il suffisso di estensione previsto (.xml,.zip).



Caricato il file da inviare, nell'apposito riquadro, è necessario:

  • Selezionare il pulsante "Invia" per inviare il file al Sistema Ricevente.

NOTE

  • Nel caso in cui la trasmissione riguardi un file zip il sistema restituisce in risposta all'operazione di invio l'esito di ogni singolo file contenuto nel file zip;
  • nel caso in cui la trasmissione riguardi un file compresso (zip) firmato il sistema restituisce in risposta all'operazione di invio l'esito del file zip (verifica integrità e correttezza della firma); l'esito dei singoli file contenuti sarà reperibile nella sezione "Consultazione - Monitoraggio ricevute dei file trasmessi".

Consulta l'ELENCO DEGLI ERRORI FILE COMUNICAZIONI IVA.


Questa pagina visualizza all'utente che ha provveduto a trasmettere un file Comunicazioni IVA, l'esito dei controlli e lo stato del file trasmesso.

L'esito del controllo del file può essere:

  • Superato
  • Scartato

L'applicazione mostra una maschera, come di seguito riportato.

Dati in visualizzazione

  • Stato
  • Nome file
  • IdSdi: numero identificativo del sistema di interscambio
  • Data e ora di ricezione

Esempio di file trasmesso, elaborato con controllo superato:



Questa pagina visualizza all'utente che ha provveduto a trasmettere un file Comunicazioni IVA, l'esito dei controlli e lo stato del file trasmesso.

L'esito del controllo del file può essere:

  • Superato
  • Scartato

L'applicazione mostra una maschera, come di seguito riportato.

Dati in visualizzazione

  • Stato
  • Nome file
  • Data e ora di ricezione

Elenco degli errori rilevati sul file

  • IdSdi: Identificativo Sistema di Interscambio
  • Nome file
  • Esito
  • Codice (codice dell'errore)
  • Descrizione
  • Suggerimento

Esempio di file trasmesso, elaborato con controllo scartato:


NOTE

Consulta l'ELENCO DEGLI ERRORI FILE COMUNICAZIONI IVA.