Generare Fattura PA - Dati della fattura

 

Questa pagina visualizza all'utente il terzo quadro di compilazione fattura dedicato all'inserimento di beni e/o servizi.

Nel quadro dedicato all'inserimento dei dati di beni e servizi, l'utente vede compilati in automatico gli importi totali in base agli importi unitari inseriti e i dati di riepilogo. Sono inseriti automaticamente anche i dati relativi al blocco fattura "<DatiTrasmissione>".


Di seguito viene mostrato un esempio della maschera relativa (sezione "Dati della fattura").

Dati della fattura
  • Tipo documento *: Tipologia di documento (vedi codifica)
  • Regime fiscale valido per la fattura che si sta generando: se impostato, sarà presente sul file xml della fattura elettronica e che sostituirà, per la singola fattura su cui viene impostato, il regime fiscale prevalente memorizzato a sistema;
  • Numero documento *: attraverso la selezione del tasto Icona Visualizza lista, che si trova a sinistra del campo, verranno visualizzati, in base alla data documento più recente, gli ultimi tre numeri documento per le fatture e gli ultimi tre numeri per le note di credito emesse e non scartate da SDI dal soggetto cedente/prestatore; l'utente potrà quindi selezionare una delle righe visualizzate e il numero selezionato verrà riportato nel campo. Questo, poi, dovrà essere modificato proseguendo la numerazione sequenziale. Consultare la pagina informativa Numerazione automatica della fattura;
  • Data documento *: Data del documento (secondo il formato ISO8601:2004);
  • Divisa *: codice della valuta utilizzata per l'indicazione degli importi [espresso secondo lo standard ISO 4217 alpha-3:2001].

Beni e servizi


Riepilogo importi per aliquota


  • Importo totale documento: Importo totale del documento al netto dell'eventuale sconto e comprensivo di imposta a debito del cessionario / committente; preimpostato a € 0.00 ;aA fronte degli importi inseriti, il sistema calcola automaticamente l’Importo totale del documento. Nel messaggio dove è riportato il calcolo effettuato viene aggiunta una seconda riga nella quale si informa l’utente di riportare l’importo totale calcolato nella riga sottostante al fine di visualizzarlo nella fattura.
  • Arrotondamento: eventuale arrotondamento sul totale documento (ammette anche il segno negativo); preimpostato a € 0.00.

N.B.: I campi contrassegnati con un asterisco " * " sono obbligatori.



L'utente compila i dati relativi ai beni e servizi forniti (deve essere inserito almeno un bene/servizio) selezionando il link Generazione della fattura elettronica (FatturaPA) - Inserimento dati dei beni e/o servizi - link 'Aggiungi' "Aggiungi" della sezione Beni e servizi.

Viene quindi aperta la maschera "Aggiungi Beni e servizi" per inserire tutti i dettagli relativi alla merce/servizio da fatturare.


  • Descrizione *: Natura e qualità dell'oggetto della cessione/prestazione;
  • Quantità: Numero di unità cedute / prestate; [Questo campo deve contenere un valore numerico composto da un intero e da decimali che vanno da un minimo di due ad un massimo di otto cifre. I decimali, separati dall'intero con il carattere punto ("."), vanno sempre indicati anche se pari a zero (es.: 1250.00). Non sono ammessi valori negativi.]
  • Prezzo Unitario *: prezzo unitario del bene/servizio; nel caso di beni ceduti a titolo di sconto, premio o abbuono, l'importo indicato rappresenta il "valore normale"; [Questo campo deve contenere un valore numerico composto da un intero e da decimali che vanno da un minimo di due ad un massimo di otto cifre. I decimali, separati dall'intero con il carattere punto ("."), vanno sempre indicati anche se pari a zero (es.: 1250.00). Non sono ammessi valori negativi.]
  • Prezzo Totale *: Importo totale del bene/servizio (che tiene conto di eventuali sconti / maggiorazioni) - IVA esclusa; [Questo campo deve contenere un valore numerico composto da un intero e da decimali che vanno da un minimo di due ad un massimo di otto cifre. I decimali, separati dall'intero con il carattere punto ("."), vanno sempre indicati anche se pari a zero (es.: 1250.00). Non sono ammessi valori negativi.]
  • Aliquota IVA *: Aliquota (%) IVA applicata al bene/servizio:

    Generazione della fattura elettronica - Aliquote IVA selezionabili
    nella lista sono presenti anche tutte le percentuali di compensazione per l'agricoltura. Tra le aliquote contrassegnate con la dicitura "Perc. compensazione agricoltura" mancano 4% e 10% perché già presenti tra le aliquote ordinarie. [Il campo "Aliquota" deve contenere il valore espresso in termini percentuali (es.: 22.00 e non 0.22). I decimali, separati dall'intero con il carattere punto ("."), vanno sempre indicati anche se pari a zero.]
  • Natura (del bene): Natura dell'operazione se non rientra tra quelle imponibili (il campo "Aliquota IVA" deve essere valorizzato a zero)
    [vedi codifica];

All'interno della maschera è presente anche la sezione "Altri dati" che consente di selezionare delle specifiche voci:



  • Altri dati:
    • Tipo cessione prestazione: Sconto/Premio/Abbuono/Spesa accessoria.
    • Codice Articolo
      • Codice tipo *: indica la tipologia del codice articolo [TARIC/CPV/EAN/SSC];
      • Codice valore *: indica il valore del corrispondente codice articolo;
    • Unità di misura: unità di misura riferita alla quantità;
    • Data inizio periodo: (gg/mm/aaaa);
    • Data fine periodo: (gg/mm/aaaa).
    • Sconto maggiorazione
      • Tipo *: [Sconto/Maggiorazione];
      • Percentuale;
      • Importo [Questo campo deve contenere un valore numerico composto da un intero e da due decimali. I decimali, separati dall'intero con il carattere punto ("."), vanno sempre indicati anche se pari a zero (es.: 450.00). Non sono ammessi valori negativi.];
    • Ritenuta: [Cessione/prestazione soggetta a ritenuta];
    • Riferimento amministrazione.
    • Altri dati gestionali
      • Tipo dato *;
      • Riferimento testo;
      • Riferimento numero [Questo campo deve contenere un valore numerico composto da un intero e da decimali che vanno da un minimo di due ad un massimo di otto cifre. I decimali, separati dall'intero con il carattere punto ("."), vanno sempre indicati anche se pari a zero (es.: 1250.00). Non sono ammessi valori negativi.];
      • Riferimento data.

    N.B.: I campi contrassegnati con un asterisco ( * ) sono obbligatori.



Selezionare il pulsante "Annulla e torna a Dati della fattura" per annullare l'inserimento;

Alla pressione del pulsante "Salva e torna a Dati della fattura" si ottiene in visualizzazione la sezione di Beni e servizi valorizzata.


  • Linea: numero della riga di dettaglio del documento;
  • Descrizione: Natura e qualità dell'oggetto della cessione/prestazione;
  • Quantità: Numero di unità cedute / prestate;
  • Prezzo Unitario: prezzo unitario del bene/servizio; nel caso di beni ceduti a titolo di sconto, premio o abbuono, l'importo indicato rappresenta il "valore normale";
  • Prezzo Totale: Importo totale del bene/servizio (che tiene conto di eventuali sconti / maggiorazioni) - IVA esclusa;
  • Aliquota IVA: Aliquota (%) IVA applicata al bene/servizio;
  • Natura.


Nell'elenco sono disponibili anche le colonne "Dettaglio" ,"Modifica" ed "Elimina" che consentono di visualizzare il dettaglio dell'elemento selezionato, modificarlo o eliminarlo dalla sezione "Beni e servizi".


E' possile aggiungere ulteriori dati, selezionando, una o più caselle presentate nella sezione " Altri dati", in modo da integrare le informazioni presenti in fattura, come indicato di seguito selezionando il link:


Altri dati - Dati ritenuta

Di seguito vengono mostrati alcuni esempi di inserimento di "Altri dati" per la fattura.

Ad esempio, se dobbiamo applicare in fattura una ritenuta relativa alla prestazione fornita è necessario selezionare la voce "Dati ritenuta" disponibile nella sezione "Altri dati":



Si ottiene quindi la schermata seguente, dove sono presenti i campi [quelli contrassegnati dal simbolo " * " sono obbligatori]:

  • Tipo ritenuta*: [Ritenuta pers.fisica; Ritenuta pers.giurid];
  • Aliquota ritenuta*;
  • Importo ritenuta*;
  • Causale pagamento*: per la sua compilazione è disponibile una specifica Codifica Causale di pagamento(PDF) che è possibile visualizzare anche selezionando l'icona "Icona dettaglio" nell'applicazione.


  • Una volta valorizzati tutti i campi la fattura incorpora la nuova sezione:





    Altri dati - Allegato

    Potremmo anche, ad esempio, aver bisogno, invece, di inserire un Allegato alla nostra fattura:


    Selezionando la casella Allegato nella sezione "Altri dati" viene mostrata la schermata di seguito riportata:


    Premere quindi il pulsante "Sfoglia" per procedere al caricamento del file (non può essere caricato un file di dimensioni superiori ai 2 Mb); nel campo "Descrizione" inserire un commento che possa identificare il file in allegato.



    Selezionare quindi il pulsante "Salva" per ottenere in maschera la seguente nuova sezione:


    Si segnala che, in caso di inserimento dei Documenti di Trasporto (DDT) è necessario selezionare la relativa casella nella sezione Altri dati > "Dati DDT"; viene consentito di inserire sino a cinquanta (50) blocchi DDT tramite il pulsante Aggiungi Dati DDT (evidenziato):



    Si segnala che, in caso di inserimento di Dati Ordine di Acquisto è necessario selezionare la relativa casella nella sezione Altri dati > "Dati ordine acquisto"; viene consentito di inserire sino a dieci (10) blocchi Ordine acquisto tramite il pulsante Aggiungi Dati ordine acquisto.


Selezionare il pulsante "Torna a Cliente" per tornare nella maschera relativa ai dati del Cliente;

Selezionare il pulsante "Vai a Verifica dati" per passare alla maschera di riepilogo per la verifica dei dati della fattura.

NOTE

L'utente visualizza nella stessa pagina eventuali errori di compilazione o di validità dei dati inseriti. Inoltre vengono effettuati controlli real time sulla validità e sull'esistenza degli identificativi fiscali inseriti.