Produttori - Ripristino dispositivo per dismissione o perdita di certificato

 

Questa funzionalità si inserisce nell’ambito dello sistema Fatture&Corrispettivi, per gestire l'ipotesi di dismissione accidentale del dispositivo, non ancora attivato, ovvero di smarrimento delle sue chiavi private (che rende il dispositivo inutilizzabile).

Qualora, invece, la dismissione accidentale del dispositivo o lo smarrimento delle chiavi private coinvolga un dispositivo già attivato o in esercizio, la funzionalità "Ripristino dispositivo" potrà essere utilizzata dal gestore o esercente (vedi sezione "Gestori ed Esercenti > Ripristino dispositivo per dismissione o perdita di certificato").

La funzionalità “Ripristino dispositivo” permette di riportare i dispositivi ad una condizione tale da poter richiedere un nuovo certificato e poterlo, quindi, riutilizzare ai fini della memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi.

La funzionalità presenta i seguenti vincoli:

  • Il dispositivo può appartenere ad una qualsiasi tipologia gestita dal sistema (DA, DM, RT,MC)
  • Il dispositivo deve essere nello stato “DISMESSO”
  • Solamente l’ultimo gestore o esercente proprietario del dispositivo avrà la possibilità di eseguire tale operazione
  • In presenza di certificato, questo deve essere nello stato “REVOCATO”
  • sarà presente un intervallo temporale di massimo sei mesi per considerare valida la richiesta. In particolare, la richiesta verrà bloccata se la differenza fra la data di richiesta ripristino e la data di dismissione del dispositivo è superiore a 180 giorni.

Di seguito viene mostrato un esempio della maschera relativa di accesso alla funzionalità "Servizi per i Produttori":



Selezionare la voce di menu  Ripristino dispositivo.

 

Identificativo Dispositivo: campo alfanumerico di massimo 30 caratteri che rappresenta la matricola del dispositivo stesso;

Tipologia:[Dispositivo Mobile, Multi Cassa, Registratori Telematici]

Check motivo richiesta ripristino Perdita certificato (solo in visualizzazione)

Descrizione: facoltativa


Di seguito viene mostrato un esempio della maschera relativa:


Selezionare il pulsante "Invia"; si ottiene la seguente maschera che riporterà la seguente segnalazione:
"L'operazione è stata correttamente effettuata. Il dispositivo è stato riportato nello stato iniziale, quindi si può procedere con la richiesta certificato e la successiva attivazione come per un nuovo dispositivo."

Selezionare il pulsante “Pulsante - Ripulisci pagina” per cancellare i dati presenti nella maschera.



Nel caso non vengano rispettati i vincoli sopraelencati dall'applicazione si otterrà, in risposta, un diagnostico riportante l'errore relativo.

Di seguito viene mostrato un esempio della maschera relativa: