Consultazioni e download massivi - Richieste - Fatture Elettroniche

 

La funzione di richiesta di consultazione massiva di fatture elettroniche consente all'utente di richiedere le fatture di un soggetto (l'utenza di lavoro) presente in un file XML già predisposto in autonomia ovvero da generare con un procedimento di "creazione di richiesta guidata", che consente la selezione di criteri di ricerca d'interesse nell'apposita pagina web.

Nel primo caso l'utente procederà con l'upload di un file precedentemente predisposto;
nel secondo caso, attraverso la scelta di criteri di ricerca, sarà generato un file XML contenente la richiesta che l'utente potrà inviare.

In questo secondo caso l'utente ha anche la possibilità di scaricare e memorizzare tale file XML in locale sul proprio computer per successivi usi.

La maschera si compone di due sezioni [Upload file XML e Creazione richiesta guidata].

Upload file XML

  • tramite il pulsante "Sfoglia" caricare dal proprio computer il file xml già predisposto in autonomia (ad esempio: xxxxxxxxxxx.xml)

N.B.: il file XML deve rispettare il tracciato descritto nelle specifiche tecniche.

Nelle specifiche tecniche di input sono dettagliati i valori da impostare per le richieste disponibili.


Creazione richiesta guidata

  • Ruolo rivestito dal soggetto (Cliente / Fornitore)
  • Data di emissione delle fatture; il periodo temporale relativo non può essere superiore a 90 giorni (inserendo una data di emissione di partenza, in automatico il sistema calcola i 90 giorni)
  • Tipologia di ricerca
    • Puntuale [selezionando tale modalità verrà ricercata unicamente la partita IVA corrente]
    • Estesa [selezionando verranno ricercati i dati per tutti gli identificativi anagraficidel contribuente]
  • Tipo di fattura (tutte; Fatture B2B/B2C; Fatture PA).

Di seguito viene mostrato un esempio della maschera relativa:



Se è stato caricato con la funzione "Upload file XML" uno specifico file già predisposto che abbia rispettato lo standard predefinito, dopo aver selezionato il file dal proprio computer ed il pulsante "Invia richiesta",
in caso di esito positivo, si visualizza la risposta da parte del sistema:
"Richiesta correttamente acquisita con identificativo XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX L'elaborazione sarà completata al massimo entro 5 giorni".



Se è stata scelta la "Creazione richiesta guidata" in modo da generare automaticamente il file XML è necessario indicare:

  • Ruolo;
  • Data di emissione;
  • Tipologia di ricerca;
  • Tipo di fattura.

Selezionare il pulsante "Genera richiesta" per ottenere la visualizzazione in xml del file generato.

Di seguito viene mostrato un esempio della maschera relativa ottenuta:


Richieste di Fatture Elettroniche - Richiesta generata - XML generato espanso


Espandendo sulla maschera la sezione "XML generato" si ottiene la visualizzazione del codice xml come nell'esempio di seguito riportato:


Richieste di Fatture Elettroniche - Richiesta generata


Selezionare il pulsante "Download richiesta (xml)" per scaricare la richiesta in formato xml; di seguito un esempio della visualizzazione ottenuta:


Richieste di Fatture Elettroniche - Richiesta generata - Download richiesta (xml)


Selezionare il pulsante "Invia richiesta" per richiedere l'acquisizione della richiesta.

A conclusione della procedura elaborativa, l'utente avrà quindi a disposizione, per ciascuna fattura in output: il file XML della fattura e il file xml dei relativi Metadati.

L'output verrà messo a disposizione nella sezione Risposte; esso, a seconda della numerosità e corposità delle fatture individuate, sarà composto da uno o più file compressi, ciascuno dei quali potrà contenere un numero di fatture tale da non superare la dimensione di 50 mb.

Affinchè la richiesta vada a buon fine, si deve verificare la seguente condizione a fronte dei parametri di selezione immessi:

  • numero massimo di fatture individuate pari a 20.000.

Si possono fare al max 3 richieste al giorno per tipologia di fornitura (Fatture).

Qualora le condizioni non siano soddisfatte, l’esito dell’elaborazione fornirà un'apposita segnalazione.

Si evidenzia che:

  • le fatture restituite in output saranno tutte quelle rispondenti ai criteri di selezione, a prescindere dalla situazione di avvenuta consegna e/o presa visione;
  • la fornitura di una fattura in cui l’utente sia Cliente non modifica in alcun modo l’eventuale stato di mancata consegna e non ne determina in alcun modo la "presa visione".