Generazione QR Code

 

Questo servizio consente ai contribuenti titolari di partita IVA di generare un codice a barre bidimensionale da mostrare al fornitore tramite dispositivo mobile o su carta.
Grazie al codice Qr, il fornitore, al momento della predisposizione della Fattura elettronica, può acquisire in automatico i Dati del Cliente (numero di partita Iva del cliente, dati anagrafici e indirizzo telematico - solo se il cliente ha prima utilizzato il servizio di registrazione), in modo veloce e senza il rischio di commettere errori.

Il QR Code generato può essere utilizzato non solo con la stessa applicazione web di predisposizione della Fattura Elettronica presente nel portale "Fatture e Corrispettivi", ma anche con l'APP "FatturAE" su dispositivi mobile, la procedura stand-alone per personal computer e tutti i software di terze parti che lo prevedono.
I dati contenuti nel QR Code saranno automaticamente e senza errore precompilati in Fattura.

L'utente per creare il proprio QR Code deve accedere al portale "Fatture e Corrispettivi" o collegarsi al proprio cassetto fiscale.
Il codice può essere generato, su delega del contribuente, anche da un intermediario, può essere salvato in formato PDF e stampato o memorizzato sul proprio telefono cellulare.

NOTE

I dati anagrafici Iva contenuti nel QR Code sono quelli validi al momento della sua generazione: in caso di modifica del numero di Partita Iva o dei Dati anagrafici è importante, quindi, distruggere il vecchio QR Code e generarne uno nuovo.


Con la funzione viene generato il codice a barre bidimensionale, QR Code, della partita iva, in formato PDF ovvero in formato immagine.


Il QR Code generato conterrà:

  • il set di informazioni anagrafiche, aggiornate all'ultima variazione presente in Anagrafe Tributaria, della Partita Iva consultata,
  • il codice di identificazione del canale di trasmissione accreditato nel SDI (Sistema Di Interscambio), ovvero l'indirizzo PEC, scelto dal soggetto ai fini della ricezione delle fatture elettroniche.
    In caso di assenza di scelta di comunicazione del canale SDI o indirizzo PEC, viene valorizzato con "0000000" il campo SDI.

La funzionalità sarà presente nel menu in funzione del profilo autorizzativo dell'utente, ma la generazione del QR Code avverrà solo per le partite iva attive al momento della richiesta.

Le tipologie di utenti titolati ad accedere al servizio di 'Generazione del QR Code di partita iva' sono quelli appartenenti ad una delle seguenti categorie:

  • Utente, che consulta la propria posizione
  • Utente delegato.

Può essere, quindi, utilizzato, oltre che dal diretto interessato, da eventuali soggetti appositamente delegati ad uno dei seguenti servizi:

  • Consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici
  • Registrazione dell’indirizzo telematico
  • Consultazione dati IVA
  • Fatturazione Elettronica.

Gli utenti di cui ai punti precedenti, se diversi da Persone Fisiche, opereranno attraverso i propri incaricati, purché a questi ultimi risultino attribuite nel proprio profilo di incarico le relative funzionalità.

Per ciascuna delle tipologie di utente descritte, il presupposto comune per l'utilizzo delle funzionalità del Portale "Fatture e Corrispettivi" è che abbia associata almeno una Partita IVA (attiva al 1° gennaio 2015), come utente che opera per se stesso, ovvero come posizione per conto della quale si opera nel caso di utenti incaricati o delegati per questa.


L'operazione può essere effettuata sul Cassetto fiscale o sul portale "Fatture e Corrispettivi" dal modulo web "Profilo utenza di lavoro" - sezione "Generazione QR Code" selezionando i link specifici, come indicato nella maschera seguente:



Selezionare il link "Genera PDF QR Code" per procedere con la generazione del QR Code in formato PDF.

Selezionare il link "Genera Immagine QR Code" per procedere con la generazione del QR Code in formato immagine.


NOTE

Nei casi in cui il QR Code non può essere prodotto, a seguito di selezione di generazione del QR Code, viene emesso specifico messaggio informativo.


Di seguito si riporta una tabella in cui sono indicate le motivazioni dei casi in cui il QR CODE non viene generato: